L’assessore Elena Chiorino, intervenuta a Industria Felix, ha annunciato per il 13 marzo il varo dell’iniziativa

Robiglio (Confindustria) al governo: «Accettare misure che non ci permettono di fare impresa è avvilente e imbarazzante»

TORINO, dom 23 FEB – «Industria Felix ci riporta alla concretezza soprattutto rispetto alla realtà manifatturiera del Piemonte e di tutta la nazione. Un orgoglio che sembra si stia perdendo tra le righe di una politica industriale che continua a non essere invece al fianco delle aziende in modo adeguato. La Regione Piemonte, invece, vuole lanciare dei messaggi di grande orgoglio e patriottismo industriale e lo farà anche il 13 marzo con il varo del Piano Competitività e con questo ci sarà una testimonianza di grande vicinanza e supporto al mondo delle imprese, al mondo che produce e al mondo che tutti i giorni realizza quel made in Italy per cui siamo famosi in tutto il mondo e che rappresenta l’eccellenza. E soprattutto sarà leva di supporto all’occupazione, per creare nuovi posti di lavoro e mantenere quelli già in essere, perché il sostegno all’impresa e la lotta alla disoccupazione sono la nostra priorità assoluta». A dichiararlo è l’assessore al Lavoro della Regione Piemonte, Elena Chiorino, intervenuta venerdì scorso all’Unione Industriale Torino nell’ambito della seconda edizione di Industria Felix – Il Piemonte, la Liguria e la Valle d’Aosta che competono organizzata dal trimestrale nazionale di economia e finanza Industria Felix Magazine, diretto da Michele Montemurro, in collaborazione con Regione Piemonte (Por Piemonte – Fse 2014/2020), Cerved, Università Luiss Guido Carli, A.C. Industria Felix, col patrocinio di Confindustria, Unione Industriale Torino, le media partnership di Ansa, Il Sole 24 Ore e con le partnership di Banca Mediolanum, Mediolanum Private Banking, Sustainable Development, Lidl Italia, FundCredit e Studio Legale Iacobbi.

Nel corso dell’evento è intervenuto anche il vicepresidente nazionale di Confindustria e presidente della Piccola industria Carlo Robiglio, secondo cui «bisogna dire chiaramente, con coraggio, con la dignità che contraddistingue chi quotidianamente sostiene il Paese e crea posti di lavoro, che accettare, ancora una volta, misure che non ci permettono di fare impresa è avvilente e imbarazzante».

Durante l’evento sono state premiate 62 aziende di Piemonte, Liguria e Valle d’Aosta ritenute più performanti a livello gestionale, affidabili a livello finanziario e in alcuni casi sostenibili rispetto a un algoritmo di bilancio, al Cerved Group Score e alla dichiarazione non finanziaria. PIEMONTE. Alessandria: Metlac, Prisma Impianti, Star, Vezzani. Asti: Format, Gestione Ambientale Integrata dell’Astigiano, Il Panate’ di Mario Fongo & C., Valbormida, Vernay Italia. Cuneo: Beco, Golosità dal 1885, S.p.a.r., Siscom, Tomatis Lamiere, Wartsila Apss. Novara: Brilliantrees, Procos. Torino: 2A, Blue Engineering, Cultraro Automazione Engineering, Demap, Dylog Italia, Fiat Powertrain Technologies Industrial, Fiorentini Alimentari, Gineprudue Coop di solidarietà, M.P.E., National Molding Italia, Olicom International, Sistemi, Thirdfloor. Verbano: Aldo Valsecchi, Emisfera, Mechatronyx, Zinox Laser. Vercelli: B.R.V. Bonetti Rubinetterie Valduggia, Diasorin, Gallazzini, Officine Arfino. LIGURIA. Genova: Coop. Soc. Il Rastrello, Deref, Docks Lanterna, Everton, Lisi Arredamenti, Piam Farmaceutici, Silky, Softjam, Unistara. Imperia: Cantieri di Imperia. La Spezia: Dott. Ing. Mario Cozzani, Eurocolor 2000, La Spezia container terminal, San Lorenzo. Savona: Bombardier Transportation Italy, Coop Liguria, Infineum Italia. VALLE D’AOSTA. Aosta: Av Pluda, C.V.A., Hotel Bellevue Cogne, Industria servizi ecologici, Les Aigles, Nuova auto alpina, Valdostana impresa costruzioni.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Di piu

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close