Le misure saranno presentate domattina a Napoli con il Governatore De Luca per la 3a edizione di Industria Felix
Regione Campania: 100 milioni per le aziende
Al via due fondi: 91 milioni con quello Rotativo per le Imprese e 9 con Garanzia Campania Confidi

NAPOLI, dom 5 LUG – La Regione Campania mette a disposizione da subito 100 milioni di euro per le imprese campane. Al via il bando per un nuovo strumento agevolativo per il sostegno agli investimenti produttivi in Campania, la prima regione a sottoscrivere una convenzione con Cassa Depositi e Prestiti e ABI per l’attivazione del Fondo Rotativo per le Imprese (FRI) regionale. Si tratta di un’integrazione delle risorse regionali per 91 milioni di euro con quelle messe a disposizione da CdP e mondo bancario. La misura consentirà di attivare investimenti per 400 milioni di euro ed è rivolta a imprese di ogni dimensione che investono nei settori strategici dell’aerospazio, automotive e cantieristica, agroalimentare, abbigliamento e moda, biotecnologie, Ict, energia e ambiente, turismo, con un focus particolare sugli investimenti più urgenti in relazione alla crisi economica connessa alla pandemia Covid-19 (adeguamento spazi aziendali, messa in sicurezza, digitalizzazione, ecc.).

L’importo complessivo degli investimenti ammissibili sarà compreso tra 500mila euro e 3 milioni di euro. Lo strumento prevede la concessione alle imprese beneficiarie, selezionate da Sviluppo Campania, di contributi a fondo perduto agli investimenti concessi nella misura massima del 35% dei costi ammessi di ciascun progetto, a valere sulle risorse appositamente stanziate dalla Regione fino a 102 milioni di euro. A copertura della restante parte dell’investimento, CDP concederà un finanziamento di durata massima di 10 anni, in pool con il sistema bancario, al quale, inoltre, sarà affidata la valutazione creditizia delle imprese. Sulla quota di finanziamento di CDP, concessa a un tasso standard e nella misura massima del 40% dell’investimento, sarà erogato dalla Regione un contributo ad abbattimento degli interessi.

Si affronterà anche il tema dell’aggiudicazione provvisoria del Confidi che dovrà gestire il Fondo “Garanzia Campania Confidi” con un plafond di 9 milioni, che potrà essere operativo già nelle prossime settimane.

I dettagli saranno comunicati domattina, lunedì 6 luglio, a Napoli all’Auditorium dalla Regione Campania dalla Direzione generale Sviluppo economico e Attività produttive nel corso della terza edizione di Industria Felix – La Campania che compete, che vedrà tra gli altri le presenze del Governatore Vincenzo De Luca, dell’assessore regionale Antonio Marchiello, dei presidente e vicepresidente di Confindustria Campania Vito Grassi e Filippo Liverini. L’evento è organizzato dal trimestrale Industria Felix Magazine, diretto da Michele Montemurro, e Regione Campania (tramite il Fondo per lo sviluppo e la coesione), in collaborazione con Cerved, Università Luiss Guido Carli, A.C. Industria Felix, con il patrocinio di Confindustria, Confindustria Campania, la media partnership di Ansa e Il Sole 24 Ore e la partnership di Banca Mediolanum, Mediolanum Private Banking, Lidl Italia, Sustainable Development, FundCredit, Studio legale Iacobbi. Interverranno anche Riccardo Realfonzo, Aniello Cimitile, Daniela Michelino e Alfonso Bonavita per Regione Campania, Roberto Mancini (Cerved), Michele Orlando e Marco Gabbiani (Banca Mediolanum), Michele Chieffi (Sustainable Development), Matteo Cassa (FundCredit), Ernesto Di GiacomoLorenzo Iacobbi e Cesare Pozzi (Luiss). Moderano i giornalisti Angelo Mellone Maria Soave.

CENTRO STUDI INDUSTRIA FELIX S.R.L.
Sede legale: Piazza Giuseppe Garibaldi 27, cap 70122, Bari (Ba)
Iscritta al Registro Imprese di Bari
N. iscrizione e codice fiscale: 08244210723
Iscritta al R.E.A. di BARI n. 614391
C.S. € 10.000,00 i.v.
P.IVA: 08244210723

INDUSTRIA FELIX MAGAZINE
Redazione: Via Medici 15, cap 20123, Milano (Mi)

Telefono: 02 37920905

Powered by Consorzio Sfera

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Di piu

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close