Nei settori strategici il maggiore aumento del fatturato si registra nelle province di Lecce, Taranto e Brindisi per le società sopra i 500mila euro

Puglia, l’industria turistica trainata dal Grande Salento in fase pre Covid

Venerdì ad Acaya il “blindatissimo” Premio Industria Felix con 87 imprese: i nomi

ACAYA (LE), mer 09.09.2020 – In fase pre Covid l’industria turistica pugliese è stata trainata dalle province del Grande Salento, quelle che hanno registrato la maggiore crescita del fatturato nei settori ad essa connessi: Lecce (+16,4%), Taranto (+12,4%) e Brindisi (+9%). Ma la redditività è ancora lontana dai valori del 2007. Le province di Bari e Bat, che insieme generano in valori assoluti più della metà del fatturato del campione regionale, registrano percentualmente la miglior crescita di numero addetti con il 10,8%, seguita da quella di Lecce con il 9,7%. I settori invece più performanti rispetto al fatturato risultano Cultura, +14,9% su un totale basso di 21,2 milioni di fatturato e Vitivinicoltura, +14,7% ma a fronte di 849 milioni del volume d’affari, poi a seguire Moda (+9,2% su 1,5 miliardi), Turismo (+8,6% su 644 milioni), Agroalimentare (+3,2% su 2,9 miliardi) e Ristorazione (+1,9% su 527 milioni).

È quanto emerge dall’inchiesta condotta dal trimestrale diretto da Michele Montemurro Industria Felix Magazine, supplemento de Il Sole 24 Ore, in collaborazione con l’Ufficio studi di Cerved. L’analisi è stata realizzata sui bilanci di 11.500 società di capitali con sede legale in Puglia e fatturati superiori al mezzo milione di euro, relativamente a sei settori (agroalimentare, cultura, moda, ristorazione, turismo e vitivinicoltura) e sarà presentata venerdì pomeriggio all’Acaya Golf Resort di Acaya, in provincia di Lecce, in occasione del Premio Industria Felix, organizzato da IFM in collaborazione con Cerved, Università Luiss Guido Carli, A.C. Industria Felix, con il patrocinio di Confindustria, Confindustria Puglia, Politecnico di Bari, Università del Salento, Università di Bari, Università di Foggia, con la media partnership di Ansa e Il Sole 24 Ore, con la partnership di Banca Mediolanum, Mediolanum Private Banking, Lidl Italia, Sustainable development, FundCredit e Studio Legale Iacobbi.

Un evento blindato per effetto delle misure anti Covid e che vedrà la partecipazione di ben 87 imprese, la quasi totalità partecipanti con soci e amministratori. A condurre l’evento saranno il capostruttura Rai Angelo Mellone e la conduttrice del Tg1 Maria Soave.

Qui di seguito l’elenco delle 87 aziende premiate  ed aderenti distinto per province: Bari/Bat (40): Agroalimentari del Colle, Apo, Apulia Food, Biolevante (Oliolevante), Caseificio F.lli Simone, Caseificio Palazzo, Castello, Ciemme Alimentari, Cofra, Cube Comunicazione, Curci Fashion Group, De Carlo, Dolce Bontà, Euro Master Studies, F. Divella, Fiore Di Puglia, Food Service (Pasta Lori), Frescofiore, Gruppo Tessile Logama, I Pastini, Ignalat, Iris, Italproduzioni, La Perla, Ma.Sca., Marbel, Mofra Shoes, Nea, Newage,  Nuova Officine Tessili, Nutravant, Oleificio Cooperativo Coltivatori Diretti di Sannicandro di Bari, Oleificio Sociale di Cassano delle Murge, Oropan, Pastificio La Sovrana Di Puglia, Pezzol Industries, Puglia Sapori E Dintorni (Caseificio Coratino S.R.L.), Te.Di. Tour Operator, W M Creazioni Sartoriali, Zeta Fashion. Lecce (26): Agricola, Antica Azienda Agricola Vitivinicola dei Conti Leone De Castris, Antonio Arnesano Furs & Leather, Carbone Eventi, Castel di Salve, Castello Monaci, Congedi, De Iaco & C., Euphorbia, Evvai, Fornopronto, Gda, Gestibar, Hotel Thalas, Hoteligence, Leny, Leo Shoes, Ma.De.Ma., Maglio Arte Dolciaria, Minerva, Premier, Quarta Caffè, Taurosso, Terrulenta, Valentino Caffè, Vincenzo Maglio. Foggia (10): Apulia Felix, Camping San Pablo, Di Giorgio, Di Nunzio, Masiello Food, Novel Italia, O.P. Natura Dauna, Oleificio Cericola Emilia, Torre Giulia, Travelitalia. Taranto (7): Bervin, Cantina e Oleificio Sociale di San Marzano, De.Sa. International, Emme, Lavinia, Tre P. Abbigliamento, Varvaglione Vigne & Vini. Brindisi (4): Bluver, Cantina Sociale Cooperativa Di San Donaci, Oliver, Semeraro.

CENTRO STUDI INDUSTRIA FELIX S.R.L.
Sede legale: Piazza Giuseppe Garibaldi 27, cap 70122, Bari (Ba)
Iscritta al Registro Imprese di Bari
N. iscrizione e codice fiscale: 08244210723
Iscritta al R.E.A. di BARI n. 614391
C.S. € 10.000,00 i.v.
P.IVA: 08244210723

INDUSTRIA FELIX MAGAZINE
Redazione: Via Medici 15, cap 20123, Milano (Mi)

Telefono: 02 37920905

Powered by Consorzio Sfera

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Di piu

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close